Fabulinus Web App. Concetti su più righe.

Da oggi Fabulinus Web App permette l’inserimento dei concetti su più righe.

Questa possibilità aiuta ad inserire piccoli elenchi contenenti più voci, o a dettagliare meglio un concetto.

Naturalmente non dobbiamo mai dimenticarci che la caratteristica principale di una mappa concettuale ben formata è la sintesi. Quindi anche se ora possiamo inserire più righe di testo in un box-concetto, è bene sempre essere avari di parole.

La limitazione a una sola riga permane invece per le relazioni. Questo perché una relazione deve avere il solo scopo di collegare due concetti, di fare da ponte tra loro. Non a caso vengono etichettate come parole-legame.

Nell’articolo Come creare una mappa concettuale efficace avevamo già scritto che le relazioni possono essere:

  • connettivi (avverbi, congiunzioni, ecc.);
  • domande (chi?, cosa?, quando?, dove?, perché?, ecc.);
  • numeri (per sequenze o liste).

Insomma, una singola riga sembra poter essere sufficiente.

Ovviamente se ci dovessero essere molte richieste di superare il limite di una riga anche per le relazioni, elimineremo questo vincolo.

Lo sviluppo di Fabulinus non potrà infatti che essere condiviso tra tutti gli utilizzatori.

Prima di salutarci, un’informazione di servizio: è stata aggiornata con queste ultime novità anche la Guida a Fabulinus Web App.

Questo è l’ultimo articolo del 2017, non resta quindi che farci gli auguri per un sereno e fruttuoso 2018!